pensaterosa

27 giugno 2009

Pensate da leggere sotto l’ombrellone o all’ombra di un albero

Filed under: Uncategorized — pensaterosa @ 13:37
Tags: , , ,

La donna
Alcuni lustri fa la donna, nella famiglia, aveva il potere e l’uomo teneva baldanzosamente lo scettro in mano. Bontà loro, ci hanno tolto lo scettro, anche se alcune importanti associazioni femminili, in Svizzera soprattutto, hanno fatto di tutto per evitarlo. Conclusione paradossale: ci stiamo riprendendo la nostra fetta di potere e questo ha rilevanti effetti economici. Si sta aprendo un grande mercato per i prodotti per la cura del corpo maschile, e questo lo sanno tutti e colgono l’occasione per fare battute sulla femminilizzazione del sistema.
Ma come la mettiamo con l’orinatoio? Ne sono stati prodotti di completamente nuovi per i bagni delle case private …. E gli architetti ne stanno promovendo l’installazione.

Cari imprenditori, datevi una mossa. Nuovi immensi mercati attendono solo di essere esplorati e serviti. Solo ora l’uomo si rende conto di contare anche in casa, e vuole cose diverse per i suoi bisogni ed i suoi gusti!
Occorre simmetricamente considerare, per il mercato dell’auto ad esempio, che la donna ama linee diverse rispetto a quelle che piacciono agli uomini, e, purtroppo, mentre Peugeot  Mercedes e Renault l’hanno capito, la FIAT, dopo la “svista” della Duetto e della seconda versione della Ypsilon, è ritornata a modelli maschi.

La capitale morale
Ricordate? Prima di tangentopoli era sinonimo di Milano, ….., poi, un velo pietoso fu steso sul mito infranto: la città del panettone di stato e dell’automobile di stato, per citare solo alcune delle operazioni di pubblicizzazione delle perdite operate nella laboriosa città non sapeva più cosa inventare per farci pagare i suoi errori. Ma venne Bossi con “Roma ladrona” e tutto ricominciò da capo con la multa da un milione al giorno comminata dalla CEE per il mancato funzionamento dei depuratori (la merda di Milano inquinava il Po attraverso un canale che sfociava nel Ticino poco prima che si immettesse nel grande fiume), la fallimentare Malpensa  (che però consentì alla regione Lombardia di incassare utili per 200 milioni di euro)e l’expò. Ora le cose si fanno in grande!
Ma “Roma ladrona”? certo con la cassa del mezzogiorno fece il pieno, …., rubando al Sud però, attività nella quale il Nord si era esercitato per decenni. Da una ricerca di Tagliacarne e Stammati sui primi decenni dell’ Italia repubblicana risulta che la somma dei prelievi per imposte e tasse al Sud fosse nettamente superiore a quella delle spese pubbliche di vario tipo nelle stesse aree. Per il Nord era vero il contrario. E ci meravigliamo se reagiscono con le varie mafie che arrivano fino a casa nostra? LADRUN!

E la lega dopo il voto festeggia! … Festeggia cosa? La deriva della democrazia italiana segnata da un assenteismo critico e duro nei confronti di questo modo di fare politica? Queste sono state le osservazioni che mi sono state fatte da molti non votanti. Ma chi ascoltano i leghisti?

Le puttane
Io vengo da un mondo in larga misura scomparso, quando le puttane, salvo poche e pagatissime “squillo”, erano schedate e lavoravano nei casini, onestamente puttane anche se la loro condizione umana era profondamente umiliata! Una cosa che comunque non si dice è che, più o meno tutte, né più né meno delle donne per bene, dopo qualche anno di lavoro mettevano su famiglia.
Oggi abbiamo le vergini dai candidi manti di ifigoniana memoria che mai hanno fatto “quelle cose” per fare carriera: vorrei allora sapere perché una mia laureata, oggi stimata regista, è nota in ambiente RAI e Mediaset come “quella che non la da” e non perché brutta e puritana, è anzi alta, di  forme invidiabili e femmina fino al midollo, .…., ma si suda ogni lavoro con la forza della sua professionalità.
Oggi abbiamo le schiave per la strada e le escort in berlina. Tra queste ultime ve ne sono poi alcune che, non contente della “marchetta” per le loro prestazioni, fanno filmini e registrano conversazioni con gli utenti del loro corpo…..Le puttane di una volta erano un’altra cosa, anche se sempre puttane erano!

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: