pensaterosa

8 ottobre 2009

La legge è uguale per tutti ….. salvo eccezioni

Prima eccezione: le persone vecchie, soprattutto se malate. Possono essere condannate come tutti gli altri ma la sentenza viene eseguita … con gli arresti domiciliari, a maglie Tanzi.

Seconda eccezione: gli artisti., Roman Polanski ad esempio, meritano un occhio di riguardo, specie se hanno avuto esperienze drammatiche. Normalmente i pedofili e gli stupratori di minorenni hanno avuto esperienze giovanili drammatiche ma, se non sono artisti, vanno puniti duramente. L’eccezione è ritenuta proponibile da persone di grande spessore culturale!

I ricchi svegli, sia di sinistra (come numerosi brigatisti e simili che hanno ottenuto asilo politico in Francia o altrove) che di destra (i figli di papà che cambiano nome e spariscono per decenni).

I tangentieri bene organizzati, quelli che coinvolgono nel loro malaffare decine di politici di ogni partito e decine di alti funzionari dello stato ed anche magistrati. Ma debbono essere veramente tanti ed allora …… tutti colpevoli, nessun colpevole. Il sistema è sistema.

Chi raggiunge un indebitamento  di altissimo livello con una singola banca, negli anni cinquanta si indicava un miliardo di allora, non può fallire, trascinerebbe con se la banche ed allora lo si continua a finanziare. Ma, forse, i controlli della banca d’Italia  sono oggi più rigorosi.

I ricchissimi che riescono, con i loro avvocati, a prolungare le cause fino ad ottenere la prescrizione del reato o addirittura comprano tutto quello che c’è da comprare. Nelle cause civili, avendo tempo, la slungano con i più deboli fino ad obbligarli ad accettare le loro condizioni.

Le pene poi sono ridicole e si estinguono in brevissimo tempo nei rari casi in cui vengono comminate……. Anzi non se ne deve neppure parlare …… ricordo una volta che in un gruppo di sinistra che inviava email di informazione, esultò perché De Benedetti aveva aderito alla loro organizzazione. Feci presente che era stato condannato, seppure con la condizionale e che quindi non era quella meravigliosa persona che loro dicevano. Mi risposero che non lo sapevano e che, comunque …… Allora li pregai di togliermi dal loro indirizzario.

Annunci

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: