pensaterosa

21 aprile 2010

Le gabbie salariali

Filed under: Uncategorized — pensaterosa @ 19:54
Tags: , , ,

Vennero abolite perché si ritenne giusto un trattamento uguale per tutti i cittadini italiani.

Si dimenticò però che una casa popolare costa più a Milano che in un paesino della Sila e lo stesso vale per altre componenti del costo di sopravvivenza. Per questa ragione un postino può vivere bene non solo nel paesino della Sila ma anche a Trapani, o nelle isole Eolie mentre a Milano non arriva a fine mese ed allora i Meridionali si fanno assumere al Nord e poi cominciano a fare pressioni per il riavvicinamento. Il risultato è molto semplice, al Nord i postini sono sovraccarichi di lavoro ed a volte alcuni uffici restano completamente sguarniti mentre al Sud ……. In due ore finiscono le consegne ed i costi del servizio aumentano ed il servizio peggiora ….. e non solo quello postale.

La remunerazione del dipendente ha tre componenti, quella di sopravvivenza, il plus contrattuale dovuto al crescente, ora non più, benessere del paese ed una di merito che dovrebbe essere personale ma che il sindacato ha voluto fosse uguale per tutti.

Se si vuole riprendere a crescere bisogna premiare i migliori e stimolare tutti a divenire migliori. Il garantismo diffuso produce appiattimento e forma persone tutte proiettate ad affermare i loro diritti e poco attente a far crescere qualità e quantità della produzione ….. ci vuole tempo per ottenere questo risultato con le meravigliose persone che ho conosciuto tra gli operai ma, insistendo, a poco a poco si riesce a trasformarli in arsenalotti …….. Per chi non capisce il significato di questa espressione consiglio di chiedere una spiegazione ad un amico originario della Spezia.

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: