pensaterosa

27 ottobre 2010

Differenze

Filed under: Uncategorized — pensaterosa @ 09:51
Tags: , ,

Tante sono le differenze tra le varie generazioni di un paese. Mi soffermerò su una soltanto: l’eroe di riferimento, quello che per i Greci sarebbe stato un semidio.

Per la mia generazione, ed anche per le precedenti in questo caso, era Garibaldi, l’eroe dei due mondi, vincitore di cento battaglie: era sufficiente che facesse un cenno e centinaia di volontari si riunivano intorno a lui. Per la spedizione dei Mille il Savoia non era molto del parere e chiese al suo rappresentante a Genova cosa ne pensasse di impegnare la guarnigione per impedire la spedizione. La risposta fu lapidaria: si metterebbero agli ordini di Garibaldi.

La sua storia è troppo nota per essere ulteriormente ricordata. Un solo episodio ancora: nella guerra franco  prussiana del 1870, l’unica vittoria conseguita dai francesi fu quella di Garibaldi cui era stata assegnata l’armata dei Vosgi (un insieme disorganico di truppe di diversa provenienza cui si aggiunse un consistente gruppo di Garibaldini) con la quale sconfisse più volte i Prussiani che tentavano di infiltrarsi tra Digione e Besancon.

Per la generazione dei nati negli anni settanta l’eroe di riferimento è Ernesto Che Guevara che partecipò alla liberazione di Cuba e poi partì solitario per il centro America per esportare la rivoluzione cubana. Venne ucciso prima che riuscisse a mettere insieme un manipolo di seguaci. Certamente era coerente coi suoi valori ma non riuscì ad altro che a testimoniarli. Nella storia del risorgimento italiano sono centinaia i casi di questo tipo, alcuni, pochi, ricordati, la maggior parte dimenticati come i due “bravi giovani”, così li chiamò Pio IX , meglio noto come il forcaiolo, allora vescovo di Ravenna, dopo averli confessati prima del patibolo.

Preferisco l’eroe della mia generazione e quando chiamerò mio nipote Ernesto, penserò di chiamarlo Giuseppe.

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: