pensaterosa

20 gennaio 2011

PROGETTO QUALITA’

@font-face { font-family: “Cambria”; }p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal { margin: 0cm 0cm 10pt; font-size: 12pt; font-family: “Times New Roman”; }div.Section1 { page: Section1; }

Valutare e remunerare docenti di ogni ordine e grado ed impiegati pubblici non in base all’anzianità ma alla qualità delle loro prestazioni! Niente di più difficile …. Direi che il risultato sarebbe assolutamente improbabile salvo non si potessero valutare le persone in base ai risultati effettivamente ottenuti.

Per i docenti il parametro potrebbe essere il successo degli allievi nei corsi superiori e quindi nel lavoro. Si dovrebbero ovviamente parametrare i livelli di successo scolastico con quelli ottenuti sul lavoro, in base al reddito dichiarato? ….. Vedete voi!

Per i militari il parametro potrebbe essere dato da uno schema complesso che tenesse conto dei costi (in materiale ed uomini) delle varie missioni  e del successo riportato (misurato in morti e feriti tra i “nemici”, od in fuga del nemico, disfacimento del suo esercito, fine del conflitto od altro?), Non scendiamo nei particolari, sarebbe ancora più penoso!

Per i magistrati occorre distinguere gli inquirenti dai giudicanti. Per i primi si potrebbe valutare il numero dei rinviati a giudizio parametrato con il costo dell’indagine e con l’esito del giudizio (e se non volesse vedersi ridotto il reddito a zero, nessuno inquisirebbe più Berlusconi). Per i giudicanti si potrebbe valutare il numero delle sentenze parametrato al costo della procedura ed all’esito di ricorsi in secondo grado o cassazione (tutti i giudici rifuggirebbero da cause importanti per dedicarsi a questioni di condominio o simili).

Per i pubblici funzionari si potrebbe valutare il numero delle pratiche trattate e portate a buon fine. Ma cosa vuol dire questa frase forbita? E chi giudica se di buon fine si tratti o semplicemente se la pratica abbia una qualche utilità?

Lascio a voi il compito di proseguire, potrete divertirvi/cadere nello sconcerto quante volte vorrete.

 

 

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: