pensaterosa

17 febbraio 2011

SE NON ORA QUANDO?

@font-face { font-family: “Cambria”; }p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal { margin: 0cm 0cm 10pt; font-size: 12pt; font-family: “Times New Roman”; }div.Section1 { page: Section1; }

La manifestazione svoltasi in tutta Italia ha avuto risultati di partecipazione superiori ad ogni previsione ed inoltre è stata ordinata, caratterizzata dalla presenza di intere famiglie con bambini, piena di gioia e di volontà di cambiamento.

Io non ci sono andato, e faccio parte di quel 40% di cittadini che pensano di non andare a votare in quanto assolutamente insoddisfatto dell’azione di ogni gruppo politico presente nel nostro parlamento, ma questa manifestazione mi porta a sperare in una ripresa di partecipazione politica dei giovani ed in un profondo cambiamento del clima politico sociale. Da troppi anni i giovani più impegnati si sono ritirati nel volontariato ed in altre pregevoli attività ritenendo la politica una cosa troppo sporca per poterci mettere le mani: anche per questo da sporca è diventata marcescente.

Una grande manifestazione totalmente autoorganizzata, senza servizio d’ordine eppure ordinata, con cartelli, slogan urlati a gran voce eppure con tanti bambini, anche piccoli, felici di esserci e tutt’altro che spaventati è un segnale forte di presenza civile, qui ed ora, ……., usque tandem Catillina abuteris patientie nostrae …….. e di Catilina ce ne sono tanti, più che troppi, quasi tutti i politici salvo i più giovani.

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: