pensaterosa

21 novembre 2011

RISPARMIARE!

E lo stato, le regioni, i comuni e tutti gli altri enti pubblici cosa risparmiano?

Quanto alle regioni, nel sistema ospedaliero che è la maggior fonte di spesa,
quando va in pensione un medico raramente viene sostituito. In altre parole si dequalifica il servizio.
Quanto agli impiegati ,“clienti” dei politici? Andrebbe riorganizzato tutto l’apparato, ma perché farlo? Costerebbe fatica e farebbe perdere voti!
Mancano i soldi per i medicinali? Si stabilisce che, anche per farmaci indispensabili a chi ha patologie quali ipertensione, diabete, insufficienza renale od altro, i malati, se titolari di redditi più che minimi, debbano pagare per ogni confezione, 1, 2 o 3 euro a aseconda del reddito lordo familiare ( se in famiglia i redditi percepiti al netto sono di oltre cinquemila euro al mese si pagano tre euro ma basta molto meno per pagarne 1 o 2)
In una parola si continua a sprecare denaro pubblico. Soldi nostri! E, se mancano per prestare i servizi, si spreme il cittadino.

Quanto ai comuni, ad ogni diminuzione dei contributi statali si aumentano le imposte od i debiti, si creano comunque condizioni di spesa per i cittadini …… e si continua la politica dei “grandi investimenti strutturali” (grandi lavori, grandi guadagni affermava a gran voce un vecchio bidello della facoltà di Economia girando per i corridoi della facoltà negli anni cinquanta!)
Se non facessero così che gusto ci sarebbe a fare il Sindaco o l’Assessore? Sono stati eletti e fanno quello che vogliono ….. Al loro confronto Berlusconi è un santo!

E lo Stato?
Non mi risulta abbia risparmiato alcunché.
Ha eliminato una serie enorme di norme obsolete ma non è mai riuscito a decentrare alcuna attività significativa.
Prodi ad esempio cercò di trasferire a Venezia l’Istituto per il Commercio Estero ma dovette fare marcia indietro. Si tratta di un ente che in passato ha goduto di buona stampa ma che oggi configura costi cui non corrispondono servizi altrettanto elevati. Il suo trasferimento avrebbe comportato una riorganizzazione che, con il più diretto ed immediato collegamento alla maggior parte degli utenti finali, prevalentemente operanti nel norditalia, sarebbe stato possibile.
La Lega al contrario, ha fatto aprire “uffici” costosi ed inutili a Monza.

Annunci

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: